Il ministero dello Sviluppo economico ha emanato il 2 gennaio 2019 la circolare 3711/C con la quale chiarisce una volta per tutte i dubbi interpretativi circa gli effetti del decreto n 112 del 2017 (decreto impresa sociale) sulle cooperative sociali, imprese sociali di diritto. Dopo un confronto tra Mise ed Alleanza delle Cooperative, è stata diramata una nota nella quale si affronta anche il tema del bilancio sociale (art. 9, comma 2 decreto legislativo n 112 del 2017).

Il primo passaggio importante è che non è il deposito del bilancio sociale che qualifica una cooperativa sociale come impresa sociale. Ne consegue che è illegittimo il rifiuto dell’iscrizione nella sezione imprese sociali per le imprese neo costituite che non abbiano depositato alcun bilancio.

Il secondo passaggio altrettanto importante è che il Mise specifica che le cooperative sociali sono soggette all’obbligo del deposito del bilancio sociale nelle forme e con le modalità previste dall’articolo 9, comma 2, del decreto legislativo 112 del 2017, cioè con le modalità ed i termini che saranno indicati nelle linee guida da adottare con decreto del ministero del Lavoro e delle politiche sociali, sentito il Consiglio nazionale del Terzo settore. Le cooperative sociali non hanno dunque ancora l’obbligo di depositare il bilancio sociale, perché tali Linee guida mancano.

Le eccezioni a quanto spiegato possono avere la loro fonte in leggi regionali che dispongono diversamente (ad esempio se il bilancio sociale è un requisito essenziale per l’iscrizione all’albo regionale delle cooperative sociali) o se una cooperativa sociale si sia iscritta volontariamente nella sezione delle imprese sociali ai sensi dell’articolo 17, comma 3, del decreto legislativo 155/2006. Al di fuori di queste ipotesi, non si esclude comunque che le cooperative sociali possano depositare il bilancio sociale facoltativamente.

Redigere il bilancio sociale attraverso un servizio completamente gratuito

Come Organizzazione stiamo consigliando alle nostre cooperative sociali di iniziare a prendere confidenza con la piattaforma on line per la redazione del bilancio sociale. È un servizio gratuito che offriamo alle associate. Le cooperative sociali ed i consorzi che intendono avvalersi per la prima volta di questo strumento dovranno procedere alla registrazione, mentre quelle già registrate dovranno rinnovare le proprie credenziali. L’utilizzo della piattaforma online è semplice grazie ad una procedura guidata che accompagna alla redazione del bilancio sociale e riclassifica tutte le informazioni inserite (bilancio, utenti, governance, lavoratori, rapporti con gli stakeholders etc.). Clicca qui per accedere alla piattaforma. Gli Uffici di Confcooperative Campania e la Società di Sistema Node sono a disposizione per dubbi legati all’utilizzo della piattaforma.