Chi siamo

Confcooperative Campania è il livello territoriale (o Unione) regionale della Confederazione delle Cooperative Italiane (Confcooperative), associazione, giuridicamente riconosciuta, di rappresentanza, assistenza, tutela e revisione del movimento cooperativo (in totale 20.500 cooperative aderenti, 3.166.000 soci, 544.400 persone occupate e 61,3 miliardi di euro di fatturato aggregato).

Sia a livello nazionale che locale, Confcooperative opera, specie per la rappresentanza istituzionale, con Agci e Legacoop. Le tre Associazioni insieme compongono l’A.C.I., Alleanza delle cooperative italiane.

Che cosa fa Confcooperative Campania?

La mission in 5 punti:

  • Tutela e rappresenta tutte le cooperative associate e aggregate nelle Federazioni di settore presso gli enti locali e le istituzioni, sostenendone le peculiarità, gli interessi generali e la funzione socio-economica
  • Assiste le cooperative (assistenza sindacale, legislativa, servizi)
  • Revisiona le cooperative associate
  • Organizza e coordina le iniziative di politica generale e di settore
  • Cura, attraverso Comitati territoriali, il consolidamento delle cooperative sui territori e sostiene la nascita di nuove imprese cooperative.

Come funziona Confcooperative Campania

Confcooperative Campania, in stretta collaborazione con l’Unione nazionale, programma e coordina le politiche e le azioni che sviluppano i Comitati territoriali. Le Federazioni sono il braccio operativo e il cuore pulsante dell’organizzazione regionale, con diramazioni a livello territoriale.

I numeri

Confcooperative Campania rappresenta 75.000 soci. Gli occupati, a vario titolo, sono oltre 9.000. Il 75% della forza lavoro fa riferimento a cooperative aderenti delle aree di Napoli e di Salerno. Oltre il 61,7% degli addetti sono anche soci delle cooperative in cui prestano lavoro. Il 65% degli addetti ha un contratto da dipendente a tempo indeterminato.  Il 49,3% degli addetti è donna. A livello territoriale, il 33,2% delle aderenti fa riferimento all’area di Napoli, il 26,1% a Salerno, il 23,2% a Caserta, il 10,5% ad Avellino e il restante 7% a Benevento.  Su base settoriale quasi il 40% delle aderenti fa riferimento a Federsolidarietà. La Campania è una regione cooperativa sociale.

I giovani e le donne

Confcooperative Campania sta dedicando grande attenzione ai Giovani e alle Donne. Sono operativi, infatti, coordinati dall’Unione regionale e in sinergia con il nazionale:

  • La Consulta regionale dei Giovani cooperatori
  • La Commissione regionale delle Dirigenti cooperatrici

I servizi

Per supportare al meglio le cooperative socie, Confcooperative Campania offre una gamma di servizi base e/o specialistici e una consulenza giuridica e sindacale costante.