conferenza organizzativaConfcooperative Campania è il livello territoriale (o Unione) regionale della Confederazione delle Cooperative Italiane (Confcooperative), associazione, giuridicamente riconosciuta, di rappresentanza, assistenza, tutela e revisione del movimento cooperativo (in totale 20.500 cooperative aderenti, 3.166.000 soci, 544.400 persone occupate e 61,3 miliardi di euro di fatturato aggregato). Sia a livello nazionale che locale, Confcooperative opera, specie per la rappresentanza istituzionale, con Agci e Legacoop. Le tre Associazioni insieme compongono l’A.C.I., Alleanza delle cooperative italiane. CHE COSA FA CONFCOOPERATIVE CAMPANIA La mission in 5 punti:
  • Tutela e rappresenta tutte le cooperative associate e aggregate nelle Federazioni di settore presso gli enti locali e le istituzioni, sostenendone le peculiarità, gli interessi generali e la funzione socio-economica
  • Assiste le cooperative (assistenza sindacale, legislativa, servizi)
  • Revisiona le cooperative associate
  • Organizza e coordina le iniziative di politica generale e di settore
  • Cura, attraverso Comitati territoriali, il consolidamento delle cooperative sui territori e sostiene la nascita di nuove
COME FUNZIONA CONFCOOPERATIVE CAMPANIA Confcooperative Campania, in stretta collaborazione con l’Unione nazionale, programma e coordina le politiche e le azioni che sviluppano i Comitati territoriali. Le Federazioni sono il braccio operativo e il cuore pulsante dell’organizzazione regionale, con diramazioni a livello territoriale.    

IL CONSIGLIO REGIONALE DI CONFCOOPERATIVE CAMPANIA

Presidente

Antonio Borea

Vice Presidente

Pellegrino Di Domenico

simbolo-Confcooperative-(ca

Ferdinando Flagiello

Manrico Gesummaria

Consiglieri

Francesco Melillo

Enzo De Feo

Valentino Santucci

Giovanni Boccella

Antonio Medici

Nicola DE Leonardis

Maria Grazia DI Meo

Benedetto Pistoia

Giovanni Tagliaferri

Umberto Amoroso

Claudio Esposito

Luciano Liguori

Rosa Anna Giordano

Giovanpaolo Gaudino

Mario Sicignano

Tommaso Romano

Salvatore Scafuri

Antonio Gesummaria

Alfonso DI Massa

Antonio Calandriello

Palma Elena SIlvestri

Agnese Petrone

Maurizio Giordano

Luigi Scorziello

Gennaro Velardo

Revisore Unico

Maurizio Lepore

I MUST DI CONFCOOPERATIVE CAMPANIA

I must dell'Organizzazione sono:
  • La realizzazione del principio mutualistico, sancito dalla Costituzione italiana (art. 45 Cost.)
  • Il miglioramento socio-economico del contesto dove l’impresa cooperativa opera
Cooperazione, infatti, è localizzazione e radici, e non solo in Campania. Confcooperative Campania si ispira ai principi cooperativi, fissati e periodicamente aggiornati dall’A.C.I. (Alleanza Cooperativa Internazionale). Lo Statuto della Confederazione sancisce poi che l’azione di Confcooperative si ricollega ai principi ed alla tradizione della dottrina sociale della Chiesa (Puoi leggere qui i principi)

I NUMERI DI CONFCOOPERATIVE CAMPANIA

Confcooperative Campania rappresenta quasi 1000 cooperative (19 sono Banche di credito cooperativo), per un totale di 75.000 soci. Gli occupati, a vario titolo, sono oltre 9.000. Il 75% della forza lavoro fa riferimento a cooperative aderenti delle aree di Napoli e di Salerno. Oltre il 61,7% degli addetti sono anche soci delle cooperative in cui prestano lavoro. Il 65% degli addetti ha un contratto da dipendente a tempo indeterminato.  Il 49,3% degli addetti è donna. A livello territoriale, il 33,2% delle aderenti fa riferimento all’area di Napoli, il 26,1% a Salerno, il 23,2% a Caserta, il 10,5% ad Avellino e il restante 7% a Benevento.  Su base settoriale quasi il 40% delle aderenti fa riferimento a Federsolidarietà. La Campania è una regione cooperativa sociale.

LE FEDERAZIONI

Confcooperative Campania consta di 7 Federazioni regionali. Questa apparente segmentazione consente di inquadrare e incanalare le problematiche specifiche di ogni comparto della cooperazione, agevolando così anche gli interventi ad hoc. Il motore di ogni Federazioni sono i cooperatori più partecipativi che operano a stretto contatto con l’Unione regionale. Ecco le Federazioni e la loro attività:
  • Fedagri: la Federazione che associa le cooperative agricole ed agroalimentari
  • Federlavoro e servizi: la Federazione che associa le cooperative di produzione e lavoro
  • Federsolidarietà: la Federazione che associa le cooperative sociali di tipo A e B
  • Federazione Sanità: la Federazione che associa le cooperative mediche, farmaceutiche, a specializzazione sanitaria e le mutue socio-sanitarie
  • Federcoopesca: la Federazione che associa le cooperative dedite alla pesca e all’acquacoltura
  • Federcultura, Turismo e Sport: la Federazione che associa le cooperative culturali, turistiche e sportive
  • Federabitazione: la Federazione che associa le cooperative di edilizia abitativa

I GIOVANI E LE DONNE Confcooperative Campania sta dedicando grande attenzione ai Giovani e alle Donne. Sono operativi, infatti, coordinati dall'Unione regionale e in sinergia con il nazionale:
  • La Consulta regionale dei Giovani cooperatori
  • La Commissione regionale delle Dirigenti cooperatrici
  I CENTRI SERVIZI Per supportare al meglio le cooperative socie, Confcooperative Campania offre una gamma di servizi base e/o specialistici: paghe, accesso al credito, formazione, servizi agricoli, servizi ai soci e servizi assicurativi. SCARICA E LEGGI LA NOSTRA BROCHURE: QUI