PROGETTO-L.U.C.I-SALERNOLa promozione dei talenti e delle professionalità non ha confini. Per questo è partito sui territori di Cosenza e di Salerno L.U.C.I., un progetto di scambio e di integrazione sociale, finanziato dal ministero della Gioventù e dal comune di Altomonte, e che coinvolge le cooperative “Mediterranea” di Salerno e “Pietre Vive” di San Marco Argentano, più gruppi di giovani del mondo dell’associazionismo. Dopo l’appuntamento dell’anno scorso (leggi la notizia sulla nostra newsletter maggio 2012), i cooperatori si sono dati appuntamento all’Hotel Nautico di Salerno per una mostra itinerante. I ragazzi calabresi si sono impegnati nella realizzazione di lavori in ceramica e in stoffa, mentre i ragazzi di Salerno si sono esibiti nella celebre “Tammuriata”.
Erano presenti i rappresentanti della cooperativa sociale “Pietre Vive” di San Marco Argentano, i rappresentanti della cooperativa “Mediterranea” di Salerno, i rappresentanti delle due Associazioni di volontariato “Amicus”  di Salerno e “Noi con Voi” di Mongrassano, il Direttore di Confcooperative Calabria Piero Franco Mendicino, il Presidente Manrico Gesummaria e il Coordinatore Giovanni Anastasio di Confcooperative Salerno. L’appuntamento con la prossima fase del progetto è ad Altomonte (CS) in Calabria per i giorni 1 e 2 marzo.

Tagged with: