La Regione Campania, su iniziativa del Consigliere regionale delegato all’Agricoltura Francesco Alfieri, ripristina il Tavolo verde e istituzionalizza un Ufficio per la trattazione delle problematiche del comparto agroalimentare e per la revisione della Politica Agricola Comunitaria, coinvolgendo le Organizzazione agricole e la Cooperazione agroalimentare.

Il Tavolo verde, grazie all’Ufficio dedicato alla PAC, si propone come strumento di confronto e di raccordo dal basso tra gli attori del comparto e il Ministero per le Politiche Agricole e mira a fare della Regione Campania una protagonista attiva dei processi decisionali, capace di riscoprire il gusto della sfida.

L’Alleanza delle Cooperative della Campania, settore agroalimentare, rappresentata da Alfonso Di Massa, così commenta l’iniziativa:

“Plaudiamo all’impegno del Consigliere Alfieri e al lavoro della Regione finora svolto per rappresentare le esigenze del comparto agroalimentare. Come cooperazione confidiamo nella presenza della Regione Campania ai Tavoli della politica nazionale e comunitaria affinché si attuino decisioni attente ai processi aggregativi e non discriminanti nei confronti delle piccole e medie imprese. Concordiamo con la necessità di ritrovare come Regione Campania la voglia di guidare le decisioni, accettando la sfida di vedere riconosciute le nostre peculiarità territoriali. L’innovazione, la cultura, l’internazionalizzazione costituiscono senz’altro i grandi temi su cui si gioca il futuro delle cooperative e di tutte le imprese, agricole ed agroalimentari. Siamo certi che, guidati dalle istituzioni, riusciremo ad esprimere una voce unica e coesa sulle riforme da apportare alla PAC. Come Organizzazione pensiamo di dare il nostro contributo come braccio operativo sui territori della nostra  Regione  e  come  rete di  raccordo e  di  connessione  tra  operatori ed istituzioni”.