“La Riforma del Terzo Settore è un passaggio importante anche per la Campania perché apre il mercato a nuovi soggetti e la cooperazione sanitaria è pronta ad accettare la sfida. Confidiamo che presto anche in Campania ci si renda conto delle rilevanza di questa trasformazione e che la cooperazione sanitaria trovi nuove forme di crescita e di sviluppo”. Lo dice Rosa Anna Giordano, Presidente di FederazioneSanità - Confcooperative Campania, commentando il decreto che, in attuazione della riforma del Terzo Settore, ridisegna l'impresa sociale e quindi anche la cooperazione socio-sanitaria. “La riforma accresce la nostra capacità di fornire prestazioni sanitarie di alta qualità, come abbiamo fatto finora. Non solo, mette in moto il circolo positivo della white economy, l’economia legata ai servizi alla persona, stimolando la crescita e, come è nella nostra vocazione di cooperatori, la possibilità di dare nuove opportunità occupazionali ai giovani campani" conclude Rosa Anna Giordano.