dumping-contrattualeNovità per le cooperative. Confcooperative ha provveduto a delle modifiche nei facsimile di regolamento . Le integrazioni, frutto di un lavoro sinergico con Unicaaf e con Fondo Sviluppo, riguardano le cooperative di lavoro, le cooperative artigiane e le cooperative sociali (solo i soci volontari).

Di che cosa si tratta?
Confcooperative ha rivolto un interpello al ministero del Lavoro sulla sospensione del rapporto di lavoro con i soci lavoratori. Ebbene, la risposta sancisce che nelle cooperative di lavoro è possibile praticare l’istituto della sospensione del lavoro, ma solo se l’individuazione è tradotta in modo chiaro e con precisione nel regolamento interno, individuando a monte le cause che possono determinare una sospensione temporanea dell’attività. In particolare il Ministero ha disposto che vanno declinate le condizioni o i parametri oggettivi che consentano  l’utilizzo della sospensione in modo equilibrato rispetto alla forza lavoro, senza recare pregiudizi soggettivi.  Siccome condizione “sine qua non” per l’applicazione dei benefici della sospensione è anche l’approvazione da parte dell’assemblea dei soci dello stato di crisi aziendale ex legge 142/2001, Confcooperative ha dovuto aggiornare i regolamenti interni

In particolare per la cooperazione sociale

Nel caso delle cooperative sociali, nel precedente schema di regolamento-tipo per disciplinare la situazione dei soci volontari si era optato per un allegato al regolamento interno, anche per ribadire il forte inserimento dei volontari nell’attività di lavoro della cooperativa.  Oggi si è compiuta invece la scelta di un regolamento separato. La motivazione è essenzialmente dovuta al fatto che i volontari non hanno lo status di “lavoratori”. Ovviamente, è possibile che una cooperativa sociale approvi insieme i due regolamenti. Volendoli mantenere in collegamento è possibile che quello sui volontari sia richiamato in quello per i soci-lavoratori e viceversa.

Invitiamo tutte le cooperative interessate, secondo queste nuove disposizioni, ad approvare in prima data utile i nuovi Regolamenti. Le tracce predisposte sono disponibili presso il Centro Servizi Campania di Confcooperative Campania, disponibile ad ogni supporto tecnico. Ulteriori informazioni saranno fornite ovviamente anche dai nostri Revisori, in sede di revisione cooperativa.