barca-da-pesca-Federcoopesca Campania, insieme alle altre associazioni del mondo delle pesca, ha partecipato al Tavolo convocato dall’assessore regionale Daniela Nugnes lo scorso 26 luglio. La riunione ha rappresentato – secondo gli intenti – la giusta occasione per l’assessore di conoscere le parti sociali e intraprendere con loro un cammino di lavoro, in un’ottica di rete.

«Questo Tavolo non dovrà essere solo ricettacolo di problematiche o lamentazioni, ma soprattutto di proposte e di soluzioni» ha chiarito la Nugnes.

Dopo la premessa, ha insistito sull’importanza di fare squadra, di lavorare in sinergia, nel dialogo.

A margine dell’incontro, le parti hanno assunto già degli impegni.  Entro la prima decade di Agosto le associazioni dovranno presentare un documento con tutte le priorità su cui lavorare il prossimo autunno.  L’effetto sarà la convocazione, da Settembre, di Tavoli tematici. Federcoopesca Campania, insieme ad Agci Campania Agrital e Legacoop Campania  settore agroalimentare, è già all’opera. Tra i punti chiave del documento che presenteranno le Tre Centrali, la legge regionale a tutela della pesca, passo necessario per la definizione di questioni meno generali e più tecniche.

Per Federcoopesca Campania erano presenti al Tavolo: Maria Rosaria Soldi, direttore Confcooperative Campania, i vicepresidenti Luciano Liguori e Giovanni Ferrigno e i consiglieri Maurizio Giordano e Antonio Giordano.

Ad esprimere soddisfazione è Maria Rosaria Soldi che loda il metodo della Nugnes e il suo stile teso alla partecipazione e alla condivisione.