Cooperazione-e-creditoLe principali Associazioni imprenditoriali, tra cui l’Alleanza delle Cooperative Italiane, hanno concordato, insieme all’ABI, di prorogare fino al 31 marzo 2015 l’Accordo per il Credito siglato nel 2013, la cui scadenza era inizialmente prevista per il 31 dicembre 2014.

Esso prevede:

  • la possibilità per le PMI di sospendere per 12 mesi il pagamento delle quote capitali delle rate di mutuo e di leasing
  • di allungare la durata dei mutui fino a 4 anni e quella delle anticipazioni bancarie e del credito agrario di conduzione.

La proroga del Protocollo è stata concordata alla luce delle costanti difficoltà di liquidità da parte delle imprese. Entro il nuovo termine, le Associazioni imprenditoriali firmatarie si impegnano a definire nuove misure per sostenere le PMI in temporanea difficoltà finanziaria, ma con prospettive di continuità e sviluppo.

La proroga al 31 marzo riguarda anche i due Plafond rivolti alle PMI :

  • il plafond “Progetti investimenti Italia”, riservato alle imprese che intendono finanziare progetti di investimento
  • il plafond “Crediti Pa”, finalizzato a favorire lo smobilizzo, presso il sistema bancario e finanziario, dei crediti vantati dalle imprese nei confronti della Pubblica amministrazione.