assembleeIl Consiglio nazionale di Confcooperative ha deliberato l’avvio delle Assemblee per il rinnovo degli organi sociali delle Federazioni. Si tratta di un’opportunità che i nostri Cooperatori e i nostri Presidenti non dovranno perdere. Al centro del dibattito c’è difatti un confronto serio e diffuso sulle tante criticità che vivono le Cooperative in questa difficile fase di cambiamento e di crisi.

Sono tanti i problemi che ogni giorno le cooperative devono fronteggiare: i ritardi dei pagamenti che non si risolvono, i tagli negli appalti e nei servizi, difficoltà di ogni genere. Le risposte a queste criticità nel quotidiano mancano. Così, mentre persiste l’impegno tenace di difesa, occorre anche individuare un terreno dove riposizionare la cooperazione nella crisi, affinché sia in grado di cogliere tutti i vantaggi.

In questa direzione, le Federazioni devono compiere, al loro interno e nelle loro reti cooperative, uno sforzo di riflessione e di ricerca. E soprattutto devono chiamare ai ruoli di responsabilità i migliori dirigenti, espressione genuina della cooperazione del settore. Le Assemblee sono l’occasione per impegnare negli organi dirigenziali una nuova generazione di Cooperatrici e di Cooperatori. I giovani, in particolare.

Le sfide che ci attendono richiedono nuove energie e nuove esperienze, capaci di scrivere un’altra storia, proiettata nel futuro con le idee, le emozioni e i linguaggi di oggi.

Buone Assemblee, cooperatori!